Terroristi dell’Isis, tra gli immigrati sbarcati in Sicilia

La procura di Palermo ha i aperto un’indagine, su possibili infiltrazioni di terroristi dell’Isis tra i quasi 200 mila migranti sbarcati negli ultimi mesi in Sicilia. A segnalare il rischio sarebbero stati ambienti dei Servizi Segreti. La notizia è stata confermata anche dal procuratore capo facente funzione di Palermo Leonardo Agueci che, parlando con l’Adnkronos, ha spiegato che “il fascicolo è stato aperto tempo fa sulla scorta di diverse segnalazioni arrivate nei nostri uffici. Si tratta, al momento di un monitoraggio, che fino ad ora non ha dato alcun esito concreto. Se ne occupa la Digos”. Si tratterebbe in particolare di profughi provenienti dalla Libia e dalla Siria. Secondo i magistrati alcune di queste cellule terroristiche potrebbero essere ancora sul nostro territorio, altri invece avrebbero già lasciato l’Italia per raggiungere altri paesi europei (Da Il tempo.it)