Torrenti e Cirignotta: mai la città aveva conosciuto un degrado così profondo

Mai la città di Gela aveva conosciuto un degrado così profondo, e la cosa é ancor più grave quando questa amministrazione si professa come la giunta del cambiamento. Quali interventi o progetti questa amministrazione intende mettere in atto nell’immediato, per ridare decoro alla cittá?

Questo quanto sottolineato è chiesto dai due consiglieri di Noi con l’Italia Vincenzo Cirignotta e Antonio Torrenti, in una interrogazione.

“Camminando per le strade di Gela ci si rende conto dello spettacolo desolante: erbacce lungo i marciapiedi, isole spartitraffico, piazze e aree verdi dei quartieri invase dall’erba e dalle buche stradali”.

“Mancanza di interventi di cura dell’ambiente e della pulizia, in particolare estirpazione, potatura, diserbatura, manutenzione ordinaria”.

“La nostra città abbandonata a sé stessa e l’amministrazione rinchiusa negli uffici comunali che non muove un dito”. Hanno detto i consiglieri.