Totò Spene sta meglio, ma ha ancora bisogno di mamma Gela

“Totò sta meglio”. È questo il messaggio pubblicato sui social network da Floriana, la moglie di Salvatore Spene, il gelese che ha bisogno di cure mediche costose in Germania per guarire da un tumore.

“Siamo ripartiti per la Germania, ha fatto il primo controllo ed è andato bene, hanno dato l’ok per il secondo ciclo – continua Floriana – è difficile con le parole riuscire a esprimere la forte emozione per l’affetto che ci state dimostrando. Senza tutti voi questo sarebbe impossibile. È bellissimo rendersi conto che Totò è circondato da persone affettuose e con tanta sensibilità”. E infatti è così: mamma Gela ha un cuore grande e lo ha già dimostrato in più occasioni, prima col giovane Graziano Biundo e adesso con Salvatore Spene, per cui erano stati raccolti nella serata organizzata dal Comitato degli Artisti Gelesi Uniti più di tredicimila euro, la maggior parte dei quali ricavata dalle donazioni che erano state fatte per Graziano. Una generosità che non deve fermarsi, non ora. Salvatore, infatti, è forte come un leone, ma ha ancora bisogno della sua città e dei suoi concittadini. “Grazie a tutti per aver scelto di esserci vicini in questa lotta – conclude la moglio Floriana – spero che questo grande esempio di altruismo continui, ora più che mai abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti quanti. Non smetterò mai di esprimervi la mia gratitudine”. Chi volesse aiutare Salvatore potrà farlo attraverso un bonifico sul conto IT65P0513283330893570293980 intestato a Floriana Di Pietro, causale: contributo cure mediche per Salvatore Spene.