“Tra scatole avvolte da manifesti …,”, la XVI edizione del premio letterario Gorgone D’oro: vince il bisbigliare tra madre e figlio

Tra scatole avvolte da manifesti degli scorsi eventi organizzati dall`associazione Salvatore Zuppardo, si è svolta ieri sera 11 Giugno presso il teatro Antidoto di Gela,la XVI edizione del premio letterario Gorgone d’oro. L`assoc.che ormai da anni promuove eventi culturali, ha scelto quest anno come tema alla Gorgone l’interazione culturale, la stessa che sta alla base dei rapporti umani. Tre le sezioni premiate, il primo premio per la sezione A è stato vinto da Rita Muscardin con “ La tua voce sui miei passi”,segreto colloquio tra madre e figlio di rara dolcezza. Primo premio per la sezione B (poesie dialettali) a Palma Civello con “A me patri”,versi di amore imperituro per una figura, quella del padre, sempre presente nella vita della poetessa. Il primo premio per la sezione C è stato vinto da Aldo Nove con “ Addio mio Novecento”,poesia ricca di melanconia ma che infonde il desiderio di superare il passato per approdare verso un più roseo futuro. Assieme ai vincitori del concorso sono stati premiati: Roberto Tufano, docente di storia moderna dell’Università degli studi di Catania e grande studioso dell`illuminismo, fr. Giuseppe Gurciullo Direttore della Biblioteca OFM Cappuccini di Siracusa, Giuseppe Pirrotta della fondazione I.N.D.A di Siracusa, erede della tradizione dei cuntisti lavora alla perpetuazione di questa grande tradizione, Enrico Guarneri, conosciuto al grande pubblico come Litterio, Guarneri è un attore, comico e cabarettista siciliano di indiscusso successo. Ultimo, non per ordine di importanza, Carmelo Sardo giornalista e scrittore italiano.

IMG 1565 FILEminimizer

Foto di Ignazio Seca

 

Tra le poesie, una dedicata a Giuseppe e Emanuele Alabiso, tragicamente scomparsi lo scorso 23 novembre a.seguito di un incidente con il loro ultraleggero. Domenico Russello ha voluto ricordarli con versi che oltre ad essere un indiscusso attestato di stima testimoniano il profondo legame di un intera comunità agli Alabiso. Un plauso va dunque all`organizzazione tutta e al Presidente dell`Associazione Andrea Cassisi che da anni con impegno profuso ha fatto sì che la Gorgone divenisse un appuntamento imperdibile.