Trasporto gratuito in scadenza per 40 alunni. Cirignotta presenta una mozione

L’Interruzione del servizio di trasporto gratuito a partire del 3 novembre, provocherà non pochi disagi per le famiglie e per gli alunni. Sulla questione interviene il capogruppo del Pd Vincenzo Cirignotta, che ha presentato al sindaco Domenico Messinese, una mozione da discutere in consiglio comunale. Il consigliere chiede al sindaco le motivazione che hanno portato al mancato rilascio degli abbonamenti scolastici per il trasporto di circa 40 alunni residenti in contrada Marchitello.  Del resto la L.R. N. 24 del 26/05/1973  e successive modifiche ed integrazioni, prevede che la Regione Siciliana garantisca attraverso i Comuni il trasporto gratuito degli alunni frequentanti la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado e il settore Pubblica Istruzione del Comune di Gela, ha emanato apposito avviso scaduto il 30 settembre 2015, per la presentazione delle domande intese ad ottenere l’abbonamento scolastico per il trasporto gratuito degli alunni, residenti nelle zone Femmina Morta, Roccazzelle e Borgo Manfria, servizio di trasporto affidato in concessione alla ditta Pintaudi Emanuele. Tra l’altro  hanno diritto al trasporto gratuito gli alunni  frequentanti un istituto scolastico che dista dalla residenza almeno 1,5 Km. “Rispetto agli anni scolastici precedenti, il settore Pubblica Istruzione nega il rilascio degli abbonamenti per il trasporto gratuito, ad una quarantina di alunni residenti in contrada Marchitello”, ha detto il  consigliere
 

Articoli correlati