Trasporto scolastico verso istituti non presenti in città, al via le istanze

Le famiglie gelesi degli alunni che si recano in un altro Comune per frequentare le scuole secondarie di secondo grado, non presenti a Gela, possono presentare l’istanza per ottenere il contributo relativo al trasporto dell’anno scolastico 2017/18, previsto dalle norme per l’attuazione del diritto allo studio.

A renderlo noto è stato l’assessore all’istruzione e ai servizi sociali Licia Abela. La domanda di partecipazione, unitamente ai suoi allegati, dovrà essere presentata, a pena di esclusione, entro il prossimo 15 ottobre all’ufficio di Protocollo generale del Comune di Gela. Il formulario e altre informazioni utili sono disponibili sul portale dell’ente o possono essere richieste direttamente agli uffici comunali.