Trenta associazioni per migliorare Gela: seminario sullo sviluppo del volontariato alla Social Cohesion Factory

Per la prima volta 30  associazioni di Gela insieme per partecipare ad un bando per migliorare i servizi presenti nel territorio e renderli permanenti. Questo è uno  dei primi frutti del #cantieregela, organizzato dalla Casa del Volontariato di Gela /Social Cohesion Factory,  diventata  uno dei punti di riferimento per il mondo del volontariato.Tra gli esempi più significativi vi è il  LabSus,  laboratorio per la sussidiarità come uno dei casi studio in Italia di cittadini che si prendono cura della società e dei beni comuni. E propio in questo contesto si inserisce il seminario “Innovazione sviluppo e crescita del volontariato di Gela”, che si terrà venerdì 15 aprile alle ore 18:00, pressso la Social Cohesion Factory di  via Ossidiana. Scopo dell’incontro è quello di presentare il bando della “Fondazione con il sud” dedicato al volontariato, che è rivolto  alle reti locali, che potranno presentare programmi finalizzati a rafforzare l’impatto della propria azione migliorando e ampliando l’offerta, la qualità e la diversificazione dei servizi ai cittadini.  “Le proposte progettuali – ha detto il presidente del Movi Vincenzo Madonia – dovranno prevedere la valorizzazione e qualificazione dei volontari; la sostenibilità dell’intervento; il coinvolgimento di soggetti di natura diversa  e l’ampliamento della rete esistente ad altre organizzazioni di volontariato; l’innovatività a livello organizzativo e metodologico; il coinvolgimento di categorie tradizionalmente escluse dalle opportunità di partecipazione sociale  come immigrati, anziani, disabili”.  E proprio Vincenzo Madonia,  specialista di gestione delle risorse umane, aprirà il seminario. Madonia attiva processi di sostenibilità per la costruzione di reti sociali e la realizzazione di progetti partecipati, Seguirà l’intervento di Gaetano Russo, architetto,  si occupa di innovazione e progettazione sociale con Shiplab. Concluderà i lavori, con  indicazioni sugli aspetti economici il commercialista Nicola DI Benedetto.

Articoli correlati