Tutto pronto per la “Giornata dell’autismo” e sui social continua la campagna “Mi accendo di blu”

È grande la sensibilità dimostrata dalla cittadinanza gelese riguardo alla Giornata della consapevolezza dell’autismo in programma per sabato 2 aprile. Un’occasione per puntare i riflettori su una tematica attuale, ma troppo spesso messa da parte all’interno della società. Un modo per prendere atto delle mancanze della società nei confronti dell’autismo, dei soggetti autistici e delle famiglie, avviando un percorso che intervenga proprio su quei vuoti con incontri di formazione e iniziative di vario tipo. La giornata avrà inizio al teatro Eschilo alle 9:00 con i lavori tematici e proseguirà dalle 19:00 in poi in corso Vittorio Emanuele con la “Notte in blu”, a cui hanno garantito la propria adesione anche i commercianti di “Gela C’Entro”. La chiesa Madre, inoltre, sarà illuminata da luci blu, così come numerosi monumenti in tutto il mondo, per sensibilizzare la comunità sulla patologia. Previsti spettacoli ed eventi verticali dalle 21:00 alle 23:00. Sui social network, intanto, continua la campagna “Mi accendo di blu”, alla quale hanno già aderito l’amministrazione comunale, diverse associazioni e tantissimi cittadini, che si sono fatti fotografare con le mani tinte di blu. L’iniziativa, organizzata dalle associazioni “Il labirinto di carta” e “Oltre il muro”, è stata patrocinata dal Comune di Gela.

Articoli correlati