Ubriaco, provoca un incidente, scappa e non soccorre i feriti. Arrestato rumeno

Ubriaco, scappa dopo aver provocato un sinistro stradale con feriti, omettendo di soccorrere gli occupanti dell’auto coinvolto. Arrestato un rumeno. Il fatto è accaduto ieri sera, quando gli operatori del pronto soccorso, nel corso di un intervento a seguito di  incidente stradale, hanno individuato il responsabile del sinistro che si era dato alla fuga dopo aver  urtato un’autovettura che sopraggiungeva in senso di marcia opposto. Dopo aver invaso la corsia opposta a velocità sostenuta, il rumeno, già segnalato in passato per fatti analoghi ed attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in provincia di Catania, si era allontanato precipitosamente dal luogo dell’incidente tra le due autovetture, abbandonando il proprio mezzo al centro della carreggiata nel tentativo di dileguarsi, senza manifestare il minimo interesse verso lo stato di salute degli occupanti degli abitacoli coinvolti. Il rumeno era già ricercato in seguito all’evasione dal proprio domicilio presso il quale stava scontando la misura degli arresti, e ha commesso anche  il furto della stessa autovettura con la quale ha causato il gravissimo incidente, di cui si era posto alla guida senza patente, e sotto effetto dell’alcool.

Il malvivente è stato arrestato dai carabinieri di Gela, che lo hanno ritrovato mentre stava raggiungendo un locale ubicato nei pressi del luogo dell’incidente, per evitare i controlli a suo carico. L’uomo è stato ritrovato in stato di ebrezza e non  ha esitato a scagliarsi contro gli operatoria di Polizia, minacciandoli e causando loro lesioni giudicate guaribili in  5 giorni. Ora deve rispondere di Evasione dagli arresti domiciliare, Furto, Omisione di soccorso, Fuga da sinistro stradale con feriti, resistenza, violenza e minaccia a pubblico uffciale. Dopo le formalità di rito, il rumeno è stato arrestato e considerata la sua lievitante pericolosità sociale, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Gela.