Un ecomuseo per la città di Gela: nasce il comitato con associazioni del territorio

Un ecomuseo per la città di Gela. Questo il progetto avviato all’interno della Casa del Volontariato, dove da un po’ di tempo le associazioni del territorio stanno imparando a fare rete, per il rilancio dell’economia della città.
Il progetto ha portato alla costituzione del “Comitato per la costituzione dell’Ecomuseo del Golfo di Gela”  per la promozione e la valorizzazione dell’identità culturale del territorio individua nella legge regionale siciliana n.16 del 02/07/2014, lo strumento normativo per perseguire l’obiettivo.
Facente parte della rete di Cantiere Gela, le associazione che stanno partecipando al progetto sono: Archeoambiente, il Gruppo Archeologico Geloi, il Club Unesco, la Pro Loco di Gela, il Centro culturale e di spiritualità cristiana”Salvatore Zuppardo”, il MoVI di Gela e l’associazione “Amici di Antifemo ed Entimo”. 
 

L’ ecomuseo che non è  un’esposizione di oggetti, né un percorso di visita, ma espressione del patrimonio culturale di una comunità. Infatti  mentre un museo è collocato all’interno di un edificio, un ecomuseo è diffuso sul territorio; mentre un museo si rivolge a un pubblico, un ecomuseo parla a una popolazione; il primo è pensato dall’alto e a tavolino, il secondo viene progettato “dal basso” e condiviso. 

Si tratta del  modo che  una comunità sceglie per rappresentarsi e presentarsi a chi non la conosce. È cultura scatenata, impossibile da tener ferma, che non ne vuole sapere di star chiusa fra quattro mura e che diventa laboratorio, sentiero, forno di paese, negozio, festa, mappa di comunità.
 
L’obiettivo della rete nata in seno a “Cantiere Gela”  ha tra le sue finalità la promozione del protagonismo culturale dei cittadini nella cura dei beni comuni e nello sviluppo delle relazioni e dei legami di comunità. Si realizzeranno iniziative di ricerca e valorizzazione dei luoghi coinvolgendo i cittadini come portatori di conoscenza, esperienza e creatività..  
 Il comitato per la costituzione dell’Ecomuseo del Golfo di Gela è inizio  di un percorso importante che mette in rete ancora una volta realtà belle della città con lo scopo di promuoverne  i tesori.