Un grande dolore per Viviana, volata in cielo a soli 14 anni

Viviana è morta all’improvviso, senza nessuna avvisaglia che potesse far insospettire che qualcosa nel suo corpo non funzionasse. Amici e parenti increduli, per il decesso della quattordicenne gelese, avvenuto sabato pomeriggio durante un pisolino pomeridiano. Inutile è stata la corsa del 118 chiamato dalla mamma, Viviana non c’era più.

Aveva deciso di riposare prima di uscire per acquistare i libri. Viviana che aveva conseguito la licenza media non vedeva l’ora di iniziare le superiori, il liceo a cui si era iscritta. Un dolore immane è rimasto.

“Un angelo è volato in cielo e ci ha lasciato un vuoto incolmabile rimarrai per sempre nei nostri cuori ci mancherai tantissimo”, Non si trovano parole…solo dolore”,” Piccolo fiore non ti dimenticheremo mai tanta gioia hai portato quando sei nata e tanto dolore quando sei volata via come un angelo ma ora fai parte delle schieradi angeli la su”.

Questi alcuni dei messaggi sulla pagina facebook della giovanissima Viviana. Ieri si sono svolti i funerali nella chiesa evangelica di via Matisse. Si può morire così? Restano tanti interrogativi,a tutti noi, ma alla famiglia rimane il grandissimo dolore di non vedere più la loro piccola.