“Un poliziotto per amico”, le Forze dell’Ordine incontrano i ragazzi per parlare dei problemi legati alla droga

“Un poliziotto per amico”, è questo il titolo dell’iniziativa promossa dal Rotaract club di Niscemi e dalla Polizia di Stato e che ha visto la partecipazione degli alunni dell’istituto superiore statale “Leonardo da Vinci” di Niscemi.

L’iniziativa ha avuto come scopo quello di sensibilizzare i ragazzi sul tema della prevenzione e degli effetti delle sostanze stupefacenti sul corpo umano attraverso una prima parte introduttiva, seguita dalla dimostrazione pratica con i cani poliziotto dell’unità cinofila. “Ringrazio tutte le forze di Polizia presenti che, grazie al loro apporto, hanno permesso ai giovani di riflettere su delicati temi fondamentali per la loro formazione – ha dichiarato Francesco Valenti, Presidente del Rotaract club di Niscemi – grazie agli intervenuti che ci hanno offerto interessanti spunti di riflessione non solo in termini teorici e scientifici, ma anche pratici e grazie anche alla dimostrazione che le Forze dell’Ordine hanno fatto con i cani poliziotto, iniziativa che di certo è servita a ravvivare l’attenzione e a entusiasmare i ragazzi”. Presente a questa giornata anche il dirigente della Polizia di Niscemi Gabriele Presti che ha spiegato agli alunni coinvolti tutto ciò che ruota attorno al tema della droga, prendendo spunto anche da fonti normative e dalle leggi dello Stato. Entusiasta dell’iniziativa anche il Preside dell’istituto Fernando Cannizzo.