Una “sana opposizione” a questa amministrazione incapace. Il progetto dei consiglieri di centro-sinistra

Ci impegneremo a mettere le basi per un progetto di unità, al fine di costruire una valida alternativa di governo di questa città, una sana opposizione a questa amministrazione incapace di interpretare e risolvere i problemi di Gela, e che sia anche una valida alternativa al populismo che ha prodotto solo danni alla città. Questo l’obiettivo che intendono i consiglieri di centro sinistra Giuseppe Ventura, Salvatore Gallo, Antonino Biundo, Cristian Malluzzo, Vincenzo Cirignotta, Romina Morselli, Sara Bonura, Maria Pingo, Guido Siragusa e Sandra Bennici.
 I consiglieri mettono in evidenza i tanti disagi che la città di Gela sta vivendo e questo porta ad avere necessità di una responsabilità dei  soggetti politici, per affrontare le criticità. 
“Questa amministrazione oltre a non risolvere nessuno dei problemi che attanagliano la nostra comunità, ha anche allontanato i cittadini dal palazzo, dalla politica, dalla cosa pubblica. Tutti, cittadini, comitati di quartieri, associazioni, consiglieri comunali lamentano lo scarso dialogo con la giunta, che si è chiusa a riccio, estraniandoli dalla realtà”. Hanno sottolineato i consiglieri, che intendono coinvolgere nel loro progetto tutte le categorie professionali, i rappresentanti di interessi economici e sociali ad un confronto pubblico per raccogliere idee e proposte per la città che vogliamo. 
“Noi consiglieri, a cui centinaia di persone si rivolgono quotidianamente lamentando numerosi disservizi, riteniamo urgente e imprescindibile allearsi per il bene della città, lasciando da parte gli egoismi personali e aprirci ad una cosiddetta società civile, alle associazioni, ai comitati e a tutti gli uomini e donne di buona volontà che hanno a cuore il bene della città” . Hanno affermato i consiglieri che informeranno la cittadinanza delle iniziative che si organizzeranno per realizzare tutto ciò.