Unità di Senologia e ecografia morfologica al Vittorio Emanuele. Ecco la nuova offerta sanitaria

Ecografia morfologia nel reparto di ginecologia di Gela e una seconda Tac. Questa è la buona notizia che è arrivata per l’ospedale Vittorio Emanuele e che è emersa durante un incontro con i veritici della Asp, che ha visto la presenza dell’assessore regionale alla sanità Baldo Gucciardi. Ma le novità non sono finite, in quanto entro fine anno arriverà la gara per la ristruttuazione della Utin (unita di terapia intensiva  neonatale).  Sarà completata la ristrutturazione del quarto piano del nosocomio gelese, che ospiterà i reparti di  talassemia e ortopedia, da mesi in attesa di nuovi locali. La novità più importante è l’attivazione della Breast unit, cioè il centro di senologia, che aspetta l’attivazione dell’atto di regione. A  riferirlo è stato il deputato regionale Giuseppe Arancio che ha sottolineato come tra la fine di dicembre e gli inizi di gennaio sarà espletata la gara presso l’Urega per la ristrutturazione dell’Utin. Per quanto riguarda la seconda Tac si ricorrerà  a una gara Consip per accelerare i tempi. 

 

Articoli correlati