Richieste bloccate per mancanza di moduli: la disavventura di alcuni utenti gelesi

Prendersi un giorno  di permesso dal lavoro, fare un’ora di fila  per poi sentirsi dire “non ci sono i moduli disponibili”. Questo è successo stamani allo sportello  di Cambio residenza del Comune di Gela.

 

Ed è così che alcuni cittadini stamani non hanno potuto portare a buon fine la loro richiesta, in quanto la domanda non poteva essere compilata in alcun altro  modo.

Come è possibile che con l’era dell’informatizzazione bisogna ancora avere il pezzo di carta per presentare una istanza?

Assentarsi dal lavoro per sopportarsi cosa? Non solo quella ordinaria burocrazia che spesso è solo un intralcio, ma anche la negligenza di chi non si rende conto che manca l’essenziale: i moduli da far compilare.

“Tornate un altro giorno”: questa la risposta ricevuta, in barba agli impegni che si sono messi da parte.