Venerdì nero per la criminalità gelese: nove arresti

Venerdì nero per la criminalità gelese, nel pomeriggio di ieri 17 marzo  gli agenti del Commissariato di P.S. di Gela, in esecuzione a provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Caltanissetta, hanno tratto in arresto 9 pregiudicati gelesi. Si tratta di Collodoro Carmelo  di 55 anni, di Emmanuello Sandro  di 40 anni, di Di Noto Giovanni di 52 anni, di  Di Noto Giacomo di 37 anni, di Cannizzo Salvatore, di 54 anni, di  Biundo Deodati Giuseppe di 69 anni, di Morello Giuseppe di 42 anni, di La Cognata Gioacchino di 41 anni e di Vizzini Angelo di 39 anni. Sono  tutti ritenuti colpevoli, a vario titolo, dei reati di associazione mafiosa, spaccio  e traffico di stupefacenti, possesso illegale di armi, rapina ed estorsione. Gli stessi sono stati associati presso la Casa Circondariale di Gela, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.