Vento e pioggia, allagamenti da Gela al resto della Sicilia. E arriva una nuova allerta meteo

Le piogge e i forte vento della notte scorsa hanno provocato non pochi disagi  in città tra antenne piegate, qualche vaso leggero volato dai balconi, alberi pericolanti, e i soliti allagamenti nella zona nord della città che ha richiesto l’intervento delle Forze dell’ordine e della Protezione civile in strade come via Venezia e quartiere Cantina sociale.

Danni in varie parti della Sicilia, due alberi si abbattuti su auto parcheggiate, nella città di Palermo. La pioggia ha causato lo straripamento di un torrente vicino alla Sp 27 tra Rosolini e Modica. Diversi automobilisti sono rimasti impantanati con le loro auto, fortunatamente sono stati salvati tutti perché sono usciti dalle loro auto e si sono rifugiati dentro un vicino locale.

Strade allagate in tutta la provincia di Ragusa, a Scicli, Pozzallo, Modica, Vittoria ed Acate.

Lavori in corso e danni all’Istituto Archimede di Catania.

È piovuto anche nella basilica del Santuario Madonna delle Lacrime a Siracusa. Il parroco don Aurelio Roberto Russo ha denunciato la situazione postando su Facebook le foto e un commento amareggiato: “A causa delle persistenti e avverse condizioni meteo, ma soprattutto a causa delle ormai evidenti infiltrazioni delle acque piovane, stamane, non è stato possibile celebrare la santa messa delle ore 9 sull’altare maggiore.

E scatta una nuova allerta meteo oggi in Sicilia, Calabria e Basilicata, con scuole chiuse in diversi comuni del Messinese e a Reggio Calabria. Una perturbazione che dal Mediterraneo centrale si sta spostando verso nord-est porterà forte instabilità sulle tre regioni, dove sono previsti temporali anche di forte intensità.

La protezione civile ha emesso una allerta arancione per la Sicilia Nord-Orientale, versante ionico, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie. E allerta gialla per la Sicilia Sud-Orientale, versante ionico, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia