Ventuno progetti sociali per 250 studenti gelesi: consegna del Passaporto per il Volontariato

Ventuno progetti sociali in tutti in quartieri di Gela, indirizzati a 250 studenti delle scuole superiori. In questo consiste il Passaporto del Volontariato che cedrtificherà  le attività svolte e le abilità acquisite.  Il progetto sarà consegnato agli studenti il  21 marzo alle ore 16:30 nella sala conferenze,della Casa del Volontariato,  recentemente ristrutturata grazie all’opera gratuita di alcuni imprenditori. Gli studenti si occuperanno di manutenzione del verde, distribuzione di alimenti e indumenti, assistenza ai disabili ed agli anziani, in modo da formare  formare cittadini non solo attivi ma anche solidali. Una vera e propria “Primavera educativa”. I rappresentanti delle associazioni di volontariato hanno di fatto realizzato il primo centro di aggregazione giovanile diffuso d’italia. Le attività , che sono distribuite nei vari quartieri, hanno dei responsabili che hanno costituito una cabina di regia educativa. In questo modo le azioni educative e gli obiettivi sono condivisi e mensilmente i volontari si confrontano sul raggiungimento dei risultati. Un primato assoluto riguarda anche l’assoluta assenza di risorse pubbliche e l’impegno gratuito di professionisti, imprenditori insieme ai volontari ed il sostegno del locale Centro di Servizi per il volontariato.

Articoli correlati