Vertenza Gela: da Roma si ottiene l’incontro col Ministro del Lavoro, Crocetta e Messinese: “L’obiettivo comune è quello di non far morire la città”

Fissato l’incontro col Ministero del Lavoro per discutere la vertenza Gela.

 È stato questo il risultato ottenuto a conclusione del tavolo al Ministero per lo Sviluppo Economico a Roma che ha visto fra gli altri la partecipazione del Presidente della Regione Rosario Crocetta, del Sindaco Domenico Messinese e del Vicesindaco Simone Siciliano. Un incontro in cui la Regione e l’amministrazione hanno tenuto pugno duro per avere delle risposte, facendosi carico della disperazione che sta vivendo Gela. Un sentimento comune quello che si è espresso al Mise: “Non fare morire la città”. Pertanto, è stato deciso che si terranno diversi incontri alla Regione con un comitato tecnico, a cadenza settimanale, per fornire ai lavoratori certezze sul futuro occupazionale e industriale. Mercoledì 27 gennaio, intanto, si terrà una riunione specifica col Ministro del Lavoro per studiare interventi immediati in merito ad ammortizzatori sociali e sostegno al reddito nei confronti di tutti coloro che hanno perso il lavoro. Sul tavolo anche la questione delle bonifiche e le autorizzazioni, affinché l’iter venga accelerato. L’obiettivo è quello che Gela viva di lavoro e non sopravviva a fatica.