Vertenza guardiafuochi Gela: incontro stamani in prefettura

Si è svolto stamani, presso  la Prefettura di Caltanissetta,  l’incontro richiesto dalle confederazioni Cgil, Cisl e Uil,  congiuntamente ai marittimi per la vertenza dei lavoratori guardiafuochi del porto di Gela. Alla riunione presenti i vertici di raffineria di Gela, il Comandante della Capitaneria di  Porto Pietro Carosia, il Sindaco Domenico Messinese. I sindacati, rappresentati dai segretari Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Maurizio Castania ha ottenuto il lancio della gara d’appalto da parte di Raffineria di Gela espandendo i benefici del protocollo d’intesa che protegge i lavoratori in esubero dalle aziende che prestano servizi per l’Eni. Il sindacato in accordo con il Prefetto ha ottenuto il mantenimento del tavolo di trattativa aperto al fine di incontrare la società siracusana compagnia guardafuochi Archimede che da decenni svolge il servizio avendo alle dipendende 47 lavoratori seppur, da anni, sotto contratto di solidarietà al fine di evitare licenziamenti. Nelle prossime ore si sapranno ulteriori sviluppi successivi all’incontro sindacale con Archimede.

Articoli correlati