Via Crispi? “La trazzera dell’amore”

Sono tante le segnalazioni da parte di cittadini e commercianti, sullo stato di abbandono in cui si trova la via Crispi a Gela, dopo i lavori di riqualificazione, tanto da essere stata ribattezzata da alucni la “Trazzera dell’amore”. I lavori sono iniziati a settembre, e sono stati riconsegnati a Natale. Sulla questione sono intervenuti anche gli esponenti di Articolo 4 “Fino a ora – ha detto Terenziano Di Stefano – gli unici lavori che sono stati effettuati in quella via, è la sostituzione della condotta idrica”.In realtà una parte di via è stata interessata alla sostituzione del manto stradale, mail resto è in uno stato disastrato , ciò è anche pericoloso perchè il manto stradale dissestato potrebbe causare incidenti.  Il ritardo  sarebbe da attribuire ad un collaudo che la ditta appaltatrice dei lavori starebbe facendo, ma secondo Articolo 4  questa è una scusa, “perchè da Natale a oggi sono passati trenta giorni, mentre per un collaudo basterebbero 5 o 6 giorni”. Articolo quattro sottolinea che in via Crispi è sempre esistito  un problema di deflusso delle acque che ha già danneggiato parecchie abitazioni, quindi sarebbe opportuno un intervento per risolvere definitivamente il problema , prima di concludere i lavori. 

Articoli correlati