Via Leoncavallo, studenti costretti a camminare tra le auto. Effetto giungla e rifiuti sui marciapiedi

Costretti a non utilizzare il marciapiedi per andare a scuola, in quanto colmi di rifiuti e di erbacce. Questo quanto succede agli studenti dell’Alberghiero di Gela che sono impossibilitati ad utilizzare i marciapiedi della via Leoncavallo, e quindi per andare a scuola a piedi percorrono la  corsia trafficata, con il rischio di essere investiti.

I marciapiedi sono comi di sacchi di rifiuti, e negli  ultimi tempi, sono quasi sommersi dalle erbacce, cresciute spesso a dismisura, grazie alle piogge che si sono verificate anche durante l’estate, e, soprattutto, mai falciate.

Una vera e propria giungla che mette in pericolo gli studenti costretti a camminare tra le auto in corsa.