Villa comunale abbandonata, la città merita di riavere questo spazio

Sembra abbandonata a un triste destino la villa comunale di Gela, un tempo fiore all’occhiello della città, meta di turisti e visitatori che si lasciavano conquistare dalla cornice romantica ricreata dal panorama mozzafiato sul mare e dall’anfiteatro ai piedi del verde che dava colore alla villa. Di quella bella cartolina oggi, purtroppo, c’è poco o niente. Sporcizia, blatte, incuria, rifiuti a ogni angolo, fontane a secco, cattivi odori e illuminazione assente. Questi sono solo alcuni dei disagi della zona, frequentata oramai soprattutto da anziani e stranieri.

Una villa che meriterebbe sicuramente più attenzione con interventi di manutenzione programmati a dovere, ma anche più cura da parte dei cittadini che sembrano aver dimenticato quel luogo, in cui spesso si recano solo per portare i propri animali domestici a fare i bisogni, senza premurarsi di togliere i loro escrementi e ripulire, nonostante le indicazioni degli appositi cartelli.

L’auspicio è che la villa possa essere sistemata e rivalutata per permettere ai gelesi di riappropriarsene tornando a viverla come merita. Vederla così è un vero peccato!