Vitality Cafè: il grande inizio dopo l’incedio. Amministrazione assente

Con grande entusiasmo Francesca e Melinda stamani hanno accolto le tantissime persone che si sono recate all’evento di inaugurazione di Vitality Cafè. Tutti a complimentarsi per la determinazione con cui le due sorelle hanno rimesso in piedi la loro attività, dopo il vile attentato incendiario subito dalla palestra e centro benessere di via Cicerone che ha coinvolto il loro bar sito all’ingresso. 
E non si sono lasciate scoraggiare dai danni subiti, nonostante ancora la loro attività aveva preso vita da appena un anno tra spese e sacrifici. In una città dilaniata dalla crisi e dalla disoccupazione, dove non ci si sente adeguatamente protetti, Melinda e Francesca non si sono fatte scoraggiare dal continuare ad andare avanti. 
Tra i grandi assenti di oggi all’evento l’amministrazione, che non ha mai espresso una parola di solidarietà alle due giovani imprenditrici per l’incendio subito. 
Le fiamme appiccate all’ingresso della palestra, che  sono state,fortunatamente domate in modo celere dai Vigili del Fuoco, avrebbero potuto distruggere l‘intera struttura. La palestra e centro benessere, di grande frequentazione, è di proprietà di imprenditori ragusani che hanno investito nella città di Gela, ma il  vile atto non è stato minimanente commentato dai nostri politici. E proprio la struttura ha dato lavoro a tanti giovani gelesi e ha permesso alle due sorelle di avviare una attività imprenditoriale in un momento in cui in tanti hanno deciso di evadere da Gela. Fortunatemente ci sono ancora tanti giovani che continuano a credere in questa città. 
Melinda e Francesca aveva esteto l’invito anche a loro, i nostri politici, ma gli unici che si sono presentati  alla inaugurazione sono stati gli attivisti Cinque Stelle. Della Giunta nemmeno l’ombra. 
“È stata una delusione per noi – ha commentato Melinda – non avere avuto nessun sostegno morale da parte di coloro che dovrebbere rappresentarci e che dovrebbero difendere noi cittadini”.
Noi intanto esprimiano il nostro orgoglio per le due sorelle e per la loro determinazione. Forza ragazze!!!

Articoli correlati

Tagged with: