Volontari da tutta la Sicilia a Gela: per conoscere le attività sociali della Casa del Volontariato

Volontari arrivati a Gela da diverse parti della Sicilia , per conoscere da vicino le attività sociali della  Casa del Volontariato.

La struttura diventata un modello di gestione dal basso, è  nata nel 2005 e  non smette di proporre percorsi sociali e progetti aggregando cittadini, costruendo di fatto una vera e propria cittadinanza attiva.

I volontari sono stati accolti dal presidente della Casa del Volontariato Gero Bongiorno, insieme al responsabile della delegazione Cesvop di Gela, Salvatore Buccheri.

Tra gli interventi durante i lavori, quello di Pino Valenti, dell’associazione Progetto H, che è stato il primo presidente della struttura e quello di Enzo Madonia che nel 2004, ha guidato il percorso civico di quella che è considerata la prima Casa del Volontariato del Sud Italia.

 Durante l’incontro si sono costruite sinergie tra le associazioni della Sicilia orientale per consolidare ulteriormente il lavoro in rete tra le associazioni della città di Gela.

Grazie al supporto del Centro di Servizi CeSVoP, i volontari della provincia di Palermo arrivati da Trabia, Termini Imerese e Cefalù, hanno pranzato nella nostra città e dopo essersi confrontati con le associazioni di Gela e visitato la struttura e tutte le associazioni che essa ospita, hanno continuato nel pomeriggio la permanenza in città, passeggiando per il centro storico e visitando il Museo e le Mura Timoleontee guidati dai volontari dell’Archeoclub.