Zone a traffico limitato, al via le multe per i trasgressori

Multe per chi non rispetta le zone a traffico limitato. Scadrà il prossimo lunedì il tempo di “prova” per i cittadini imposto dai Vigili Urbani per permettergli di abituarsi all sistema di videosorveglianza nelle ZTL. Il servizio di controllo, che era stato presentato un mese fa nel corso di una conferenza stampa, permetterà attraverso le telecamere installate al centro storico e a Macchitella la rilevazione automatica dei veicoli che accederanno, in orari vietati, nelle zone a traffico limitato e nelle aree pedonali. Il sistema, autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, permetterà inoltre di individuare i mezzi privi di assicurazione e revisione e garantirà una maggiore sicurezza in città. Le telecamere sono state collocate nel centro storico in via Marconi, Piazza Umberto I, via Fischetti e via Morello e a Macchitella in viale Corte Maggiore. Saranno esonerati dai controlli del sistema di videosorveglianza le Forze dell’Ordine, i disabili e i residenti delle zone interessate che ne avranno fatto dovuta comunicazione al comando dei Vigili Urbani. Il verbale per i trasgressori verrà notificato direttamente all’indirizzo di residenza. Da lunedì 29 giugno, dunque, i cittadini alla guida di auto o motorini faranno bene a prestare attenzione alla segnaletica verticale elettronica posta ai varchi delle zone a traffico limitato. Se riporterà la scritta “Attivo”, il transito sarà vietato. In caso contrario, si potrà accedere senza incorrere in eventuali sanzioni.

Articoli correlati