Ztl Gela: accesso per auto con tagliando disabili, ma controlli e sanzioni per uso improprio

Sospeso il divieto di accesso nelle aree Ztl di Gela ai mezzi con tagliando esposto per il trasporto dei disabili, fino a quando non si deciderà sul regomanento di uso pass-disabili, con la partecipazione di  tutte le associazioni. 
Un divieto che l’amministrazione aveva deciso di emanare perchè spesso il tagliando diventa un pretesto per poter avvedere alle aree Ztl anche se non si ha a bordo un disabile. Tante le associazioni e i cittadini che però si erano ribellati alla decisione dell’amministrazione.
Così adesso è arrivata la revoca, però saranno intensificati i controlli da parte dei vigili urbani ai mezzi con i tagliandi esposti, per evitarne un uso improprio e sanzionando coloro che ingiustamente utilizzano i parcheggi dedicati ai diversamenti abili, senza averne diritto.
Anche le associazioni H hanno ammesso che spesso si registra un uso improprio, da parte di alcuni, del diritto sacrosanto per i diversamente abili di accedere con facilità nelle aree a traffico limitato, in condizioni agevolate rispetto a chi non soffre dei disagi derivanti da gravi limitazioni,  creando inoltre un danno, proprio, a chi ha diritto a poter godere di una ‘passeggiata’ sul corso Vittorio Emanuele, senza dover superare barriere architettoniche tipiche di una città che negli anni non si è saputa adeguare per aprirsi ad un uso facilitato del centro storico.

Articoli correlati