ZTL nel centro storico: no al nuovo orario, i residenti chiedono l’isola pedonale

Il nuovo orario della ZTL nel centro storico non piace ai residenti.

Una posizione che non stupisce quella del comitato di quartiere della zona, presieduto da Giuseppe Filetti, che da tempo si batte per l’attuazione dell’isola pedonale. I residenti, infatti, hanno sempre avanzato la proposta di chiudere totalmente al traffico il centro storico così da contribuire a una diminuzione dell’inquinamento e a una maggiore fruibilità di quello che dovrebbe essere il salotto della città. Il nuovo orario, infatti, che prevede il divieto al transito dei veicoli dalle 19:30 alle 21:30 dal lunedì al venerdì e dalle 16:00 alle 24:00 nel fine settimana, secondo chi abita nel centro storico non è una disposizione ottimale. “L’auspicio per noi è sempre l’isola pedonale – ha ribadito Filetti – l’ho sempre detto in ogni occasione di incontro col sindaco e con i consiglieri comunali. È ovvio che a questo dovrebbero aggiungersi anche il trasporto pubblico urbano efficiente, l’effettiva fruibilità del parcheggio Arena, illuminazioni adeguate e tutta una serie di servizi essenziali per vivere al meglio il centro storico e migliorare le condizioni dei residenti che attualmente, vi assicuro, non sono proprio delle più felici”. La speranza è che a maggio, come affermato dal sindaco, possa divenire realtà l’isola pedonale, come già accade in moltissime città siciliane e italiane.